La Camera Italo-Brasiliana riceve il Premio Rio-Export 2017

 
 

 

La Camera Italo-Brasiliana di Commercio e Industria di Rio de Janeiro è tra i vincitori del “Premio Rio Export”, edizione 2017, per l’impegno dimostrato nella promozione del commercio estero dello stato di Rio de Janeiro. La cerimonia di consegna è stata realizzata martedì 19 settembre, nella sede della Federazione delle Industrie dello Stato di Rio de Janeiro (FIRJAN).

Il Premio Rio Export è stato istituito dal Sistema FIRJAN nel 1998, con l’obbiettivo di valorizzare e stimolare l’impegno delle imprese dello stato di Rio de Janeiro nella relazione con i mercati esteri. L’iniziativa fa parte degli sforzi fatti per diffondere e consolidare la cultura di esportazione nello Stato di Rio. Nel 2017, il Premio Rio Export festeggia il suo ventesimo anno come riconoscimento e stimolo alle imprese esportatrici di Rio.

La premiazione ha coinvolto imprese di diversi settori e differenti livelli di tecnologia, dimostrando la varietà e la specializzazione del panorama di imprese esportatrici di Rio de Janeiro. Sono imprese che hanno esportato prodotti primari così come prodotti lavorati, a partire dal settore Oil&Gas fino al settore dell’industria creativa, e che devono essere prese come esempio da tutte le aziende dello stato di Rio de Janeiro.

Il Presidente della FIRJAN, Eduardo Eugenio Gouvêa Vieira ha ricordato che, in questo momento, la premiazione è importante per dar valore alle imprese che hanno riscontrato successo nel mercato internazionale e che rappresentano un punto di riferimento per le altre aziende dello stato che vogliono cominiciare ad esportare o incrementare le proprie esportazioni.

 “Quando gli imprenditori trovano ostacoli nel mercato interno, l’esportazione è una delle vie di fuga, perché porta alla diversificazione dei mercati, importante per promuovere la stabilità aziendale e ridurre i rischi. Le aziende che espandono la propria attività all’estero possono contare su altri mercati ed avranno maggiori possibilità di essere in salute sul piano finanziario e su quello della struttura produttiva”, ha evidenziato Eduardo Eugenio.

Nel corso di questi 20 anni sono state premiate più di 70 imprese. La Camera Italo-Brasiliana di Commercio e Industria di Rio de Janeiro è l’unica camera bilaterale a cui è stato conferito questo prestigioso riconoscimento.

La Camera Italo-Brasiliana di Commercio e Industria (CIBCI) è stata omaggiata per il contributo dato allo sviluppo del commercio tra Brasile e Italia e per la partnership con la FIRJAN Internacional. Nel 2016, la Camera ha risposto a più di 5000 richieste ed ha sviluppato una rete di più di 280 associati.

Il premio è stato conferito al Presidente della CIBCI, Alessandro Barillà, e al Direttore Generale, Giorgio Luigi Rossi, dal Direttore della Firjan Internacional, l’ambasciatore Federico Araujo.

In occasione della Cerimonia di premiazione, la CIBCI ha ricevuto la visita ufficiale dell’Ambasciatore d’Italia, Antonio Bernardini, e del Console Generale d’Italia a Rio de Janeiro, Riccardo Battisti.

Le altre imprese premiate sono state:

  • categoria Esportazione dello Stato di Rio de Janeiro (maggiore esportatore – hors concours): Petrobras
  • categoria Maggiore Esportatore dell’ Industria di Trasformazione: GE Celma
  • categoria Esportazioni verso il MERCOSUL: Grupo PSA
  • categoria Maggior Esportatore di Prodotti ad Alto Contenuto Tecnologico
  • categoria Diversificazione dei Prodotti: Michelin
  • categoria Diversificazione dei Mercati: H.Stern
  • categoria Incremento delle Esportazioni: CSN Mineração
  • categoria Certificato di Origine: MAN Latin America
  • categoria FIRJAN Internacional: Nissan
  • categoria Esportazione dei Servizi: Rede Globo
  • categoria Servizi per l’Incremento del Valore Aggiunto e Diversificazione dei Prodotti: IBM

Oltre ai rappresentanti delle imprese premiate, hanno partecipato al dibattito “Come migliorare l’ambiente imprenditoriale del commercio estero dello stato di Rio de Janeiro”, il Segretario del Commercio Estero del Ministero dell’Industria, Commercio Estero e Servizi, Abrão Miguel Árabe Neto; il Presidente del Consiglio Imprenditoriale delle Relazioni Internazionali del Sistema FIRJAN, Ambasciatore Luiz Felipe de Seixas Corrêa; il Sovrintendente dell’Agenzia Federale delle Entrate, Marcus Vinicius Vidal Pontes; il Presidente del Sindacato degli Operatori Doganali dello Stato di Rio (Sindaerj), João Carlos Genescá, e il Presidente dell’Associazione di Commercio Estero del Brasile (AEB), José Augusto de Castro.

In occasione della cerimonia di consegna del Premio, il Sistema FIRJAN ha lanciato la 4ª edizione della Diagnosi del Commercio Estero dello Stato di Rio, una ricerca biennale che traccia il profilo delle aziende dello stato di Rio che operano nel commercio estero e che elenca gli ostacoli interni e esterni che influeanzano la loro performance in questa attività.

La Camera Italo-Brasiliana di Commercio e Industria ringrazia il sistema FIRJAN per il premio conferitole. Ringraziamo, inoltre, i nostri associati e clienti che ci accompagnano ogni giorno, supportandoci e usufruendo dei nostri servizi durante i 67 anni di vita di questa istituzione.

Il Presidente Alessandro Barillà ringrazia per l’impegno tutti gli associati, i membri del Consiglio di Amministrazione e lo staff interno della Camera.