Italia-Brasile: reciproca e fruttuosa collaborazione

“Il Brasile è per noi un interlocutore strategico. La fiducia dell’Italia è testimoniata dall’incremento, negli ultimi anni, degli investimenti, malgrado la complessa situazione economica. Siamo certi che le misure adottate e quelle in corso di adozione potranno contribuire a rafforzare il ruolo del Brasile come player globale e vogliamo senza dubbio rafforzare le nostre già proficue relazioni di collaborazione.

In tale contesto di reciproca e fruttuosa collaborazione con il Ministro Nunes abbiamo anche affrontato il tema della cooperazione giudiziaria italo-brasiliana, che ha compiuto progressi sostanziali negli ultimi anni, testimoniati dalla consegna, da parte italiana di Henrique Pizzolato e, da parte brasiliana, di Pasquale Scotti, uno dei camorristi latitanti più ricercati. Ho confermato al Ministro Nunes che l’Italia segue con la massima attenzione il caso Battisti, attualmente al vaglio della magistratura brasiliana”.

Così il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, in relazione al colloquio avuto alla Farnesina con il suo omologo brasiliano Aloysio Nunes. Nel corso dell’incontro si è parlato di relazioni bilaterali, America latina (con particolare attenzione al Venezuela), accordo UE-MERCOSUR e della collaborazione tra Italia e Brasile su questioni globali.