Frente Parlamentare SC-IT

UN PONTE OLTRE OCEANO
“Lo sviluppo di relazioni di cooperazione tra lo Stato di Santa Catarina e l’Italia avvenuti in questi anni – tra questi nel settore della Nautica e della Viticoltura – oltre a rafforzare i legami di amicizia con un popolo a noi vicino per storia e cultura, offrono importanti opportunità di reciproca crescita culturale, sociale ed economica. Una dinamica diplomazia parlamentare e lo scambio di informazioni permette di rafforzare tale collaborazione, che è frutto anche delle attività parlamentari dei singoli governi”.
Deputato Valdir Cobalchini – Presidente Frente Parlamentare SC-Italia

SANTA CATARINA – ITALIA
Santa Catarina si trova in una posizione privilegiata del Mercosul, a metà strada tra i due maggiori poli industriali del continente San Paolo e Buenos Aires. Meta di turismo internazionale è considerata come la migliore destinazione turistica in Brasile, ricevendo ogni anno circa 5 milioni di visitatori.

L’Italia e SC hanno tradizioni e culture similari e lavorare insieme contribuisce a valorizzare risorse e capacità comuni. Lo stato, oltre ad avere accordi con l’Italia ed in particolare nel settore della Nautica, conta su una numerosa presenza di discendenti di italiani, attualmente circa il 45% della sua popolazione. Lo stesso Deputato Valdir COBALCHINI e il Governatore Colombo e molti altri rappresentanti del Governo e dell’Assemblea legislativa dello Stato sono di origine Italiana. In particolare, le città di Criciúma, Laguna e Urussanga sono già gemellate con città italiane e altre ancora potrebbero esserlo come Nova Trento, Nova Veneza, Treviso. Cittá come Videira, Ubirici, São Joaquim, territori con grandi produzioni di uva, hanno avuto dalla emigrazione italiana uno stile di vita contribuendo all’evoluzione economica locale e tutt’oggi mantengono le tradizioni culturali.

Un ufficio informazioni permanente presso la Brazil Planet a Milano, sostiene e promuove le attività della Frente Parlamentare SC-Italia;
Referente in Italia: Domenico Calabria

LE TAPPE DELLA COLLABORAZIONE
La collaborazione ormai radicata tra il Governo di Santa Catarina e l’Italia ha preso il via nel 2011, quando una delegazione istituzionale ed imprenditoriale dello Stato guidata dal Segretario Cobalchini ha visitato il Festival del Mare di Gaeta e preso i primi contatti.

A questo primo appuntamento ha fatto seguito la successiva missione di imprese di SC al Salone Nautico di Genova nell’ottobre 2012, in occasione della quale è stato sottoscritto tra il Governo di SC – rappresentato dal Segretario Cobalchini – con il Ministero dello Sviluppo Economico Italiano e UCINA un Memorandum d’Intesa, e la partecipazione alle successive edizioni alla fiera di Genova nel 2013, 2014 e 2015.

Guidate dal Ministero dello Sviluppo Economico Italiano e dall’Agenzia ICE, le missioni italiane alla fiera Exponautica di Biguaçu, Novembre 2012 e a Florianopolis, Giugno 2013.

Nel Maggio 2014, una delegazione di imprese di SC nel settore della produzione vitivinicola guidata dalla Associazione locale, da Epagri e dal Deputato Cobalchini, ha visitato gli imprenditori locali del Piemonte e ha firmato a Roma un protocollo d’intesa con Confagricoltura.

Il 3 Settembre 2015, in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico Italiano e Unioncamere, la partecipazione di una delegazione di imprese al I° Seminário Internacional da Vitivinicultura Catarinense – Inovação e Desenvolvimento, a Viderira.

La realizzazione di FIMAR, la prima fiera della Nautica Italiana in Brasile realizzata a Maggio 2015 a Florianopolis, e nel Maggio del 2016  la seconda edizione a Itajaí.