Brasile: concessione 13 aeroporti ai privati

Tredici aeroporti sono stati inclusi nel Programma Nazionale con il Decreto 9.180 / 17 firmato dal presidente Michel Temer e pubblicato nella Gazzetta ufficiale. Con tale decreto, gli aeroporti potranno essere concessi all’iniziativa privata singolarmente o in blocchi, secondo una decisione che sarà basata sul tipo di privatizzazione, come dettagliato nel testo.

Il Ministero dei Trasporti, dei Porti e dell’Aviazione Civile sarà responsabile della conduzione e dell’approvazione degli studi, dei progetti e delle indagini che sovvenzioneranno le misure di privatizzazione, conformemente al decreto. L’Agenzia Nazionale dell’Aviazione Civile (ANAC) sarà responsabile dell’esecuzione e del controllo delle misure di privatizzazione, sotto la supervisione del Ministero. Nel mese di luglio, il governo ha annunciato 57 progetti di concessioni e privatizzazioni di società pubbliche, tra cui 14 aeroporti, incluso Congonhas, il secondo più grande del paese con un traffico di 21 milioni di passeggeri l’anno. Congonhas, però, è rimasto fuori dall’ultimo elenco pubblicato in Gazzetta.